Cooperativa Trasporti di Riolo Terme - Azienda nel settore dal 1945

Cooperativa Trasporti Riolo Terme

In viaggio dal 1945


Cooperativa Trasporti di Riolo Terme opera nel settore dei trasporti dal 1945, anno in cui è stata fondata.

Nel corso degli anni, si è sempre più specializzata nel trasporto di persone. É punto di riferimento per lo sviluppo economico e la promozione del territorio, oltre che per i residenti che quotidianamente utilizzano il servizio.

Oggi, la Cooperativa è una moderna azienda di trasporti a Riolo Terme. É dotata di un parco autobus in grado di soddisfare le più svariate esigenze di mobilità. Si occupa, infatti, di trasporto pubblico e trasporto a scopo turistico. Offre noleggio autovetture con conducente, trasporto con minibus, pullman gran turismo di grande capienza e dotati di tutti i confort, e per finire il noleggio e-bike.

La Cooperativa Trasporti di Riolo Terme è un’esperienza ben ancorata alla storia del territorio, ma aperta alle innovazioni di una società che vede nella mobilità la chiave fondamentale della sua crescita.

Un po' di storia

Le strade hanno sempre rappresentato, fin dall’antichità, momenti di scambio commerciale, conoscenza e incontro fra diverse culture. La possibilità per «Riolo Bagni», allora il paese si chiamava così, di avere una cooperativa è stato un fatto unico. La Cooperativa operava anche al di fuori del territorio, trasportando le merci e le persone, unendo collina e pianura, borghi e città. La Cooperativa Trasporti di Riolo Terme è stata prezioso motore di sviluppo e crescita del territorio sino ai giorni nostri.

Una specificità dell’azienda e dei tanti soci che si sono susseguiti è stata la capacità di unire la tradizione all’innovazione. Hanno saputo conservare quell’impegno solidaristico e lo hanno proiettato nelle dinamiche di una società post-industriale.

La Cooperativa Trasporti Riolo oggi conserva le forti radici della cooperazione, la solidarietà e il legame con la propria terra. Deve adeguarsi ai nuovi bisogni accumulando chilometri ed innovazione, esperienza e cambiamento. Il criterio fondamentale al quale gli amministratori si sono ispirati è sempre stato orientarsi verso i settori dalle migliori prospettive di sviluppo. Inizialmente, il trasporto di cose e di persone procedeva in due parallele direzioni di sviluppo, nella vallata del Senio e oltre.

Sfoglia le pagine della nostra storia!
Studenti e lavoratori pendolari

Nel tempo, sono aumentate le linee di trasporto pubblico locale e i collegamenti. Con gli autobus della Cooperativa si raggiunge il polo chimico e l’ANIC di Ravenna, la storica linea di Faenza, il percorso verso Imola e Lugo. Nel 1965 viene acquistata la linea Marradi – Faenza comprensiva di due autobus, poi ristretta nel suo percorso a San Martino in Gattara, Fognano e Brisighella.

La funzione di sviluppo apportata dalla Cooperativa è di importanza fondamentale. É grazie agli autobus e alle linee che si sono ampliate le opportunità di lavoro (verso l’ANIC di Ravenna e verso le stazioni ferroviarie) con il pendolarismo. Si è permesso ai giovani di accedere alle scuole superiori di Faenza e Imola, essendo precedentemente prive di un collegamento diretto (prima della guerra, i pochissimi giovani che si diplomavano facevano il percorso in bicicletta).

Poi, nel 1967, nasce l’Istituto Alberghiero Statale “Pellegrino Artusi” di Riolo Terme che, anche grazie alla Cooperativa Trasporti, conta oggi oltre 700 studenti.

Il servizio di trasporto persone

Fino al 1975, l’attività prevalente per lo sviluppo della Cooperativa è stato il buon rendimento dei camion. Poi, nel corso degli anni si è sempre più specializzata nel trasporto di persone

Il trasporto delle persone è sempre stato fondamentale per il territorio. Permetteva la mobilità giornaliera da un paese all’altro, principalmente verso Faenza, centro di scambi commerciali ed economici della vallata. Ma soprattutto collegava la stazione ferroviaria di Castel Bolognese alla quale arrivavano coloro che sceglievano Riolo per le cure termali. Il collegamento rappresentava occasione di sviluppo per tutte le attività economiche legate al turismo.

Nel 1968, venne acquistata la prima licenza per il turismo. Questa è stata forse la scintilla che ha portato alla realizzazione di tante idee rivolte al settore turistico.

Un'azienda in continua crescita

Negli anni ’80 l’attività della Cooperativa cresce, sia in numero di chilometri percorsi, che in licenze di noleggio con conducente. Si amplia il parco autobus, con l’acquisto dei mezzi aziendali per il trasporto pubblico locale con contributi sugli investimenti. Così la Cooperativa arriva ad essere, nella regione, la più grande azienda privata di trasporto pubblico in concessione.

Significativo è l’investimento effettuato nel 1998, con l’acquisizione del ramo di azienda dall’Autoemme di Faenza. Questa effettuava trasporto pubblico nella provincia di Forlì, del personale (6 unità) e degli autobus necessari al servizio, proiettando la Cooperativa all’esterno del suo tradizionale bacino di traffico. Tale condizione favorirà successivamente la partecipazione della stessa, assieme al consorzio CO.ER.BUS di Lugo, nel 1999, ad una delle prime società miste pubblico-private in ambito regionale promossa dall’Azienda pubblica di Forlì ATR. I suoi dirigenti avevano compreso con lungimiranza le potenzialità e le economie che le aziende private potevano portare ad un settore da sempre in sofferenza nel reperimento delle risorse.

Il rapporto con le aziende pubbliche, nel frattempo diventate giuridicamente della Società per Azioni, è proseguito proficuamente e nel 2001 è stato possibile, anche in provincia di Ravenna, costituire la società METE S.p.a. che si è dimostrata nel tempo tra le più equilibrate nel rapporto pubblico-privato, in quanto pur con il controllo da parte dell’azienda pubblica ATM di Ravenna, oggi Start Romagna.

Turismo: una risorsa consolidata

Non va dimenticata la spinta al turismo. Settore vitale per la vita del paese, che, dal dopoguerra in poi, è collegato quotidianamente con le ferrovie, con linee stagionali e con pullman turistici. La controllata Agenzia Viaggi veniva poi ceduta al gruppo Cooperativo COFRA di Faenza, socio di riferimento della Agenzia Viaggi Faventia Tourist con l’acquisizione nella stessa, di una partecipazione minoritaria e consentendo all’azienda di concentrarsi nel suo core business: il trasporto persone su gomma.

Oggi, la Cooperativa Traporti di Riolo Terme parla di mobilità a tutto tondo, tra autobus, bicicletta elettrica e treno, con la volontà di continuare ad essere un punto di riferimento per lo sviluppo economico e la promozione del territorio. Opera esibendo la certificazione di qualità ISO 9001:2000 per la qualità certificata.

SOCI

  • ALBONETTI EMANUELE

  • BALDASSARRI LUCA

  • BARBIERI STEFANO

  • CAPIROSSI STEFANO

  • CAVINA MANSUETO

  • CORALLI MAURO

  • CORBELLI SAMANTHA

  • DARDI SIMONE

  • FANTI MASSIMO

  • GALEOTTI MARCO

  • GALLINUCCI GIOVANNI

  • GAUDENZI DANIELE

  • GAVELLI CRISTIANO

  • GRAZIANI MARCO

  • GALLINUCCI GIOVANNI

  • GUBELLINI CHRISTIAN

  • MERCATALI RICCARDO

  • MISSIROLI DAVIDE

  • MONGARDI MARCO

  • MONTEFIORI MASSIMO

  • MONTI IVAN

  • PIANCASTELLI DEVIS

  • RAVAIOLI ROBERTO

  • RIVOLA DAVIDE

  • SERAFINI GIULIANO

  • SUZZI GIAN LUCA

  • SUZZI PAMELA

  • TOGNOLO LORIS

  • TONDINI PATRIZIA

  • VESPIGNANI CARLO

  • ZANOTTI MAURO

DIPENDENTI

  • BULLING DOROTHEE

  • COLLINA ROBERTO

  • COMITO MICHELE

  • GREMENTIERI MATTEO

  • SELVA IADER

  • SANTANDREA JONATHAN

  • CINTI MICHAEL

PARTNERS

Note: Carousel will only load on frontend.